Architettura Arte Contemporanea

  • UGO NESPOLO "Invenzioni italiane"

    by AAC in association with ionone
    
ionone world | art | Architettura Arte Contemporanea

    AAC is pleased to present a solo exhibition by Ugo Nespolo "Italian inventions" to reveal the richness and expressiveness of this Italian artist published in the prestigious encyclopedia Treccani and present in foreign museums with the largest number of exhibitions.
    from 09 May to 12 June 2014

    AAC e’ lieta di presentare la personale di Ugo Nespolo “Invenzioni italiane” per svelare la ricchezza espressiva ed appassionante di questo artista italiano pubblicato nella prestigiosa enciclopedia Treccani e presente nei musei stranieri con il maggior numero di mostre.
    dal 09 Maggio al 12 Giugno, 2014

  • Italian inventions

    by AAC in association with ionone
  • about Ugo Nespolo

      
ionone world | art | Architettura Arte Contemporanea
    • Ugo Nespolo, diplomato all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, laureato in Lettere Moderne, vive e lavora a Torino. I suoi esordi nel panorama artistico italiano risalgono agli anni Sessanta, alla Pop Art, ai futuri concettuali e poveristi, seguendo poi una propria strada artistica personalissima.

      Negli Anni Settanta Nespolo si esprime anche attraverso il cinema: in particolare quello sperimentale, d’artista. Ai suoi film hanno dedicato ampie rassegne istituzioni culturali come il Centre Georges Pompidou di Parigi, il Philadelphia Museum of Modern Art, la Filmoteka Polska di Varsavia, la Galleria Civica d’Arte Moderna di Ferrara.

      Sono degli Anni 90 prestigiose collaborazioni artistiche come la campagna pubblicitaria per Campari, scenografie e costumi del Don Chisciotte di Paisiello, dell’Elisir d’Amore di Donizetti per il Teatro dell’Opera di Roma, itinerante all'Opera di Parigi, Losanna, Liegi e Metz. La personale Pictura si instalatu di Bucarest a cura del Ministero alla Cultura romeno. Una personale alla Promotrice delle Belle Arti di Torino a cura della Regione Piemonte. La nomina a direttore artistico della Richard-Ginori. Una mostra itinerante in America Latina: Buenos Aires (Museo Nacional de Bellas Artes), Cordoba (Centro de Arte Contemporaneo de Cordoba, Chateau Carreras), Mendoza (Museo Municipal de Arte Moderno de Mendoza) e Montevideo (Museo Nacional de Artes Visuales). Nel '98 inizia la collaborazione con la storica vetreria d'arte Barovier & Toso di Murano per la quale Nespolo crea una serie di opere da esporre a Palazzo Ducale di Venezia.

      Il nuovo millennio si apre con un’antologica al Palazzo Reale di Napoli e per l’Anno Giubilare Nespolo illustra un’edizione pregiata dell’Apocalisse.
      Un ritorno al cinema con FILM/A/TO, prodotto dall'Associazione Museo Nazionale del Cinema di Torino per la retrospettiva "Turin, berceau du cinéma italien" al Centre Pompidou di Parigi. Una personale a Fukui per "Italia in Giappone 2001".

      2002: Nespolo viene nominato consulente e coordinatore delle comunicazioni artistiche nelle stazioni della costruenda Metropolitana di Torino.

      Intenso il programma per il 2003: l’Alitalia inaugura la sede di New York con una personale di Nespolo; una mostra itinerante nei Paesi dell’Est: dalla Galleria d’Arte Moderna di Mosca, all’Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo a Minsk (Museo Nazionale d’Arte Moderna), poi in Lettonia (Riga, Galleria d’Arte Moderna). Una mostra personale all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi. Due personali per il Festival del Cinema di Locarno: presso la sede del Festival ed alla Galleria d’Arte Moderna. Una personale al Museo Nazionale Cinese di Pechino.

      Inizia il 2004 con due importanti mostre personali: a Vilnius, Lituania, al Ciurlionis National Museum of Art ed a Canton, Cina, al Guang Dong Museum of Art di Guangzhou. Una personale a Palazzo Doria, Loano, ed una al Moscow Museum of Modern Art, quindi al Museo dell’Accademia di San Pietroburgo.

      2005: una personale al Poldi Pezzoli di Milano, poi l’ideazione filmata di “Dentro e Fuori/un ritratto di Angelo Pezzana” per il Museo Nazionale del Cinema di Torino; l’illustrazione di “Mille e una Notte” in edizione pregiata; una personale al Museo del Mare di Genova. L’ideazione artistica di “Progetto Italiana”, filmato prodotto da Cinecittà, testimonial Giancarlo Giannini.

      2006: immagini video e vetrofanie di Nespolo per la Metropolitana di Torino, due mostre personali in occasione dei Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006 (Galleria Carlina e Centro Arte La Tesoriera). Illustrazioni e filmato, di “Piú veloce dell'aquila” una favola sulla campionessa mondiale di sci Stefania Belmondo.“Casa d’Arte Ugo Nespolo”, rassegna di dipinti, vetri, tappeti, ceramiche e bronzi alla Galleria Bianconi di Milano. Alla Basilica di San Francesco ad Assisi la cerimonia di Natale vede un volo di bianche colombe ideate da Nespolo come simbolo di pace.

      Per il 53° Festival Puccini 2007 la Fondazione del Festival Pucciniano affida a Nespolo la realizzazione di scenografie e costumi di “Madama Butterfly” nonché di un filmato artistico sull’opera. Per il Comune di Siena l’artista disegna il “Drappellone” (Palio di Agosto 2007). “Superglance” per il Museo del Cinema di Torino: cortometraggio in collaborazione con il poeta Edoardo Sanguineti. La personale “My way” al Palazzo Mostre e Congressi di Alba in contemporanea alla Rassegna Internazionale del Tartufo.

      2008: a New York la personale “Points of view” (Galleria Walter Wickiser Inc.), cui fa seguito un prestigioso evento artistico antologico a tema filmografico presso il Museo Nazionale del Cinema di Torino (Mole Antonelliana). Su invito della Direzione di Palazzo Grassi a Venezia partecipa con due opere alla mostra “Italics: Arte Italiana fra tradizione e rivoluzione, 1968-2008” organizzata in collaborazione con il Museo di Arte Contemporanea di Chicago. La 48a Mostra della Ceramica di Castellamonte inaugura il “Monumento alla Stufa” opera permanente di Nespolo per il Comune piemontese. Castellamonte gli dedica in contemporanea una mostra personale a Palazzo Botton. Vetrate ed arredi scultura per la nuova Parrocchia di Maria Vergine di Borgaro Torinese.

      2009: Mostra Antologica “Nespolo, ritorno a casa” presso il Museo del Territorio Biellese, Biella: un prestigioso riconoscimento della terra natia al suo percorso artistico. Nella 76esima edizione Pitti Immagine Uomo di Firenze, il marchio Brooksfield sceglie l'intervento stilistico di Ugo Nespolo nelle collezioni e nella comunicazione. “Novantiqua” (2009 – 2010). Il Museo Nazionale del Bargello di Firenze dedica la sua 1ª Mostra d’Arte Contemporanea a Ugo Nespolo con questa personale di 40 opere.

      2010: La Campari festeggia i suoi 150 anni di attività con l’arte di Ugo Nespolo alla Stazione Centrale di Milano. Il Comune di Pontedera affida all’artista il “Cantiere Nespolo”, progetto di interventi effimeri ed opere permanenti in loco. Estate 2010: mostra personale a Villa Bertelli di Forte dei Marmi promossa dal Comune. L’artista espone a Palazzo Lomellini di Carmagnola alcuni manifesti “storici”. “Il Numero d’Oro” (Utet – De Agostini), libro d’artista realizzato da Nespolo in 425 esemplari e dedicato al tema della proporzione aurea. Esposto al Museo Poldi Pezzoli di Milano, ha riscosso entusiasti ed apprezzati consensi di stampa e critica d’arte.

      2011: Maggio/Giugno Mostra personale “La bella intolerancia” Museo Nacional de Bellas Artes de La Habana, Cuba. Giugno: “Nespolo Films & Visions 1967-2010” (DVD+Libro) presentazione presso il MAXXI di Roma. Settembre: La Città di Bra dedica all’artista una prestigiosa mostra personale, circa 70 opere dagli Anni ’60 ad oggi, nelle sale storiche di Palazzo Mathis. Dal 21 Ottobre Nespolo è il nuovo Presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino, istituzione d’eccellenza a livello internazionale. La sua elezione è avvenuta all’unanimità da parte del Collegio dei Fondatori del Museo e dei Rappresentanti degli Enti preposti. Per il periodo Natalizio Nespolo ha creato “Illuminando Pompei”, una scenografia di luci decorative che contribuisce a rafforzare l’immagine della Città regina della cultura.
      Gennaio 2012: Nespolo ha interpretato per Campari la nuova insegna del “Camparino”, lo storico caffè della Galleria Vittorio Emanuele di Milano, aperto nel 1915 da Davide Campari. Aprile/Maggio 2012: “Elogio del Bello”, trent’anni di produzione artistica, mostra personale che la Fondazione Banca del Monte di Lucca promuove ed ospita nelle sale di Palazzo San Martino. Maggio 2012: Museum Nasional di Jakarta, mostra personale di dipinti e manifesti, con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia. Giugno 2012: Art Centre Bahrain National Museum, mostra personale di dipinti e ricami, sotto il Patronato del Ministero alla Cultura del Bahrain. Luglio 2012: mostra “Ugo Nespolo. Il Numero d’Oro” Ed. Utet, Museo Lev Tolstoy Jasnaja Poljana, Russia. Ottobre 2012 – Gennaio 2013: GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino, “Nespolo. The Years of the Avantgarde”, primo appuntamento del nuovo progetto espositivo “Surprise” sulla ricerca artistica torinese tra gli Anni Sessanta e Settanta. Novembre 2012 – Marzo 2013. “Lo sguardo espanso”, Nespolo partecipa alla mostra retrospettiva del cinema d’artista presso il Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro. Gennaio / Febbraio 2013: in Russia il Museo Storico-Architettonico di Tula ed il Museo d’arte di Ulianovsk ospitano la mostra “Ugo Nespolo – Il numero d’oro” con il patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura. Maggio / Ottobre 2013: Mostra presso la Galleria Ermanno Tedeschi di Tel Aviv (Israele). Settembre / Ottobre 2013: “Il Mondo a colori” Mostra personale al Centro de Artes e Cultura de Ponte de Sor, Portogallo.
      Gennaio/Marzo 2014: viene esposta l’opera “W la Rai” alla Mostra “1924-2014 La Rai racconta l’Italia” (Salone centrale dell’Ala Brasini del Vittoriano, Roma).

      
ionone world | art | Architettura Arte Contemporanea

      Bibliografia:
      A. Galvano, Dodici disegni di Ugo Nespolo, Torino 1966
      E. Crispolti, Ugo Nespolo, Milano 1970
      R. Barilli, Dall'oggetto al comportamento, Roma 1972
      E. Baj, La Patafisica, Milano 1982
      G. Almansi, P. Levi, L. Cabutti, Nespolo, ivi 1991

      Cataloghi di mostre:
      G. Dorfles, Artificialmente naturale, San Benedetto del Tronto 1969
      AA.VV., Simbad il marinaio, Milano 1972; F. Poli, Il quadro nel quadro, Torino 1977
      Janus, Cinema è Cinema: da Nespolo a Nespolo, Ferrara 1982
      AA.VV., La bella insofferenza, Milano 1986
      L. Caprile, Il mondo al terzo fuoco. Nespolo ceramista, Faenza 1990
      AA.VV., A fine intolerance, New York 1992

Facebook ionone
Facebook ionone live
Facebook ionone music
YouTube
Twitter
MySpace
SoundCloud
Reverbnation
Last.fm
Mixcloud
Grooveshark
Pinterest
Instagram
Linkedin
submit event
submit link
link to us
ionone.com
contact us
sponsors
Microsoft Store